Info e contatti

Grazie per la visita a questo sito!
Pubblichiamo nuovi articoli e aggiornamenti almeno ogni due settimane, quindi torna a visitarci spesso e aggiungici ai siti preferiti del tuo navigatore! Puoi anche ricevere via email le notifiche degli aggiornamenti, “Iscriviti al blog tramite email” nella colonna a destra o usa i flussi RSS in fondo pagina!

Date alcune domande ricorrenti, ti chiederei gentilmente di leggere il testo seguente prima di inviare un’email all’indirizzo che trovi più in basso. Dedichiamo parte del nostro tempo libero ai restauri e allo sviluppo di Radiomuseum.org (il maggiore sito web al mondo e in Italia sulle radio d’epoca), per il quale siamo amministratori per l’Italia, quindi richiediamo un po’ di comprensione nel leggere queste poche righe prima di contattarci. In particolare, per motivi di tempo, non siamo più in grado di rispondere ad email di consulenze.

COMPRO/VENDO/SERVIZI/RESTAURI: Se puoi aiutarmi, cerco per l’acquisto alcuni componenti (manopole, ecc.) e vendo per problemi di spazio alcuni apparecchi della mia collezione, restaurati e funzionanti. A chi mi aiuta verrà inoltre offerto il massimo supporto (nelle mie possibilità) per questioni di radio. Un elenco di ciò che compro, vendo e dei servizi che si effettuano si trova qui.

Richieste SCHEMI RADIO:
Inviaci un’email con il modello richiesto, elenco valvole e foto (davanti, retro, interno) dell’apparecchio.
In passato abbiamo personalmente acquisito con scanner, con elevata qualità d’immagine, qualche migliaio di schemi di apparecchi radio. Se si ha bisogno di uno schema, si può richiederlo via email all’indirizzo in basso, inviando anticipatamente in cambio fotografie di buona qualità dell’apparecchio (esterno non smontato ed interno), adatte alla pubblicazione su radiomuseum.org. Per buona qualità intendo: non sfuocate, non controluce, non sovraesposte o sottoesposte, con una risoluzione sufficiente. Gentilmente, riduci le dimensioni degli allegati alle email a non oltre 300KB per file. Le richieste di schemi che non siano corredate di foto di buona qualità riceveranno un’email semi-automatica in cui si chiederà l’invio delle foto e non saranno evase IN ALCUN CASO sino al ricevimento delle foto. Richiedo le foto per contribuire all’ampliamento della banca dati del sito senza scopo di lucro Radiomuseum.org; ti citeremo nella fonte (se desiderato).

Richieste QUOTAZIONI: non sono in grado di indicare il valore di un apparecchio (che comunque lo determina l’andamento del mercato, in costante evoluzione, e non certi cataloghi, che pur possono costituire un aiuto), in quanto estremamente dipendente da molte variabili, anche soggettive. Pertanto, NON CONOSCO IL VALORE DEL TUO APPARECCHIO. Sono comunque disponibile a fornire stime indicative e personali in caso di collezioni complete (es., a salvaguardia di eventuali eredi che desiderino alienare una collezione ad un valore equo, per evitare truffe), unicamente dietro rimborso.

Apparecchio guasto/fermo da anni?: contattami liberamente per affidarmi una riparazione all’email in basso.
Se invece vuoi ripararlo da te, alcune letture consigliate: radiomuseum.org, www.leradiodisophie.it e questo) , dove reperire informazioni tecniche e teoriche per la riparazione e la ricerca di guasti. Ci sono anche diversi libri (come le vecchie edizioni dei manuali Hoepli, tra cui quelli di Ravalico e di Costa, oppure i vecchi corsi Scuola Radio Elettra) che possono aiutare, spesso si trovano gratis per la consultazione o il prestito nelle biblioteche civiche. Ricevo molte domande su come riparare un guasto, alle quali non posso più rispondere per motivi di tempo. Pertanto, non si effettua consulenza per la riparazione via email (eccetto chi mi aiuta, vedi sopra) perché purtroppo non ho la disponibilità di tempo necessaria per studiare schemi e informazioni alla ricerca di guasti senza avere l’apparecchio tra le mani. Consiglierei di utilizzare i forum presenti sui siti specializzati quando possibile, in modo che le discussioni rimangano visibili a tutti (diversamente dalle email). Se hai un apparecchio guasto o fermo da anni, puoi comunque contattarmi per affidarmi la riparazione (consegna a Udine).

Altre richieste informazioni: data la vastità della produzione di radio, se avete una domanda inviate: fotografia dell’apparecchio (mantenere le dimensioni dei file allegati sotto i 300KB per file) e il nome del modello. Se avete bisogno di identificare un apparecchio, si consiglia di utilizzare la ricerca con galleria fotografica o ricerca in base alle valvole di radiomuseum.org. A chiunque si interessi di radio, consiglio l’iscrizione a tale sito, su Internet non c’è di meglio. Le foto inviate potranno essere pubblicate sul sito suddetto, e con l’invio si acconsente anticipatamente alla pubblicazione (sarai citato nella fonte, se desiderato) e all’utilizzo da parte di tale sito.

Solitamente rispondiamo a tutte le email entro qualche settimana, a seconda del tipo di domanda e del tempo libero (poco in alcuni periodi dell’anno). Se non ricevi risposta pur avendo inviato le fotografie dell’apparecchio, rileggi questa pagina (per le richieste di quotazioni non riceverai ulteriori email in cui si ripeta quanto qui scritto), mentre non ho – davvero – più il tempo per rispondere a richieste di consigli di consulenza su riparazioni o richieste che richiedano di studiare lo schema), controlla che la tua casella email non abbia terminato lo spazio disponibile, controlla di aver trascritto correttamente il tuo indirizzo email, oppure controlla che la risposta non sia finita malauguratamente nella cartella “Posta indesiderata” o “Spam”. Non viviamo al computer, e abbiamo altre attività, quindi pazienta qualche settimana per la risposta: non serve inviare più volte la stessa email…

Se si desidera un contatto telefonico, si può richiedere preventivamente via email in modo da accordarsi per un orario conveniente.

Email (non posso rispondere a richieste quotazioni, ved. sopra)

Please refrain from asking for schematics not listed in radiomuseum.org or the value of a radio: I don’t know what your radio is worth. Thanks

View Giovanni De Poi's LinkedIn profileProfilo Linkedin Giovanni De Poi
View Alessandro De Poi's LinkedIn profileProfilo Linkedin Alessandro De Poi

Dicono di noi

Tra i più famosi collezionisti-riparatori vi sono gli animatori del sito http://www.depoi.net, dall’aspetto molto professionale

Notizie n.88, Settembre 2008, Istituto per il Marchio di Qualità

508 pensieri su “Info e contatti

  1. Buongiorno,

    la contatto in merito ad un telefunken little melody r197, ho visto su radiomuseum che ha avuto occasione di ripararlo.
    Sto cercando disperatamente la testina+puntina, non sono riuscito a sapere quale modello sia compatibile, può aiutarmi?

    Grazie 1000.

    Saluti
    Andrea

  2. Ciao, non ho trovato altro punto della home page per scrivere.
    Ho bisogno di rimettere in sesto una Safar 522 sembra anche in buono stato.
    Non l’ho mai collegata.
    Se mi date un numero possiamo sentirci.
    Grazie
    il mio è: 335 6917941

  3. Salve ho una radio philips a valvole ma l’indice rimane fermo e non cambia frequenza ,ho levato il retro e la cordicella della scala parlante che comanda l indice è rotta….come posso aggiustarla…:)

  4. Gentile Sig. De Poi,

    arrivo a Lei dopo svariate ricerche andate a vuoto ma pur sempre fiduciosa in un riscontro.
    Ho trovato in soffitta due vecchie radio (una funzionante), delle quali non riesco a trovare traccia in nessun posto.

    ARIXON 3-D con giradischi (davanti ci sono tre tastini bianchi PAROLA – MUSICA – JAZZ)
    dietro riporta la scritta AR 671 PH SILVERLINE

    ELETTRA RADIO con giradischi Art MODELLO M.F. 803/F, credo sia in legno. E’ molto pesante. Dietro e dentro ci sono dei numeri di modelli.

    Mi piacerebbe tanto sapere cosa ho in casa e, se riuscisse a darmi qualche indicazione, o cenno storico (o anche riferimenti internet), le sarei molto grata.
    Ovviamente ho delle foto, che non le invio subito per non intasarla.

    Grazie per la cortesia che spero voglia rivolgermi.
    Buon lavoro

    Raffaella (Mortegliano)

  5. Sono in possesso di una radio Minerva 477/1 ereditata da mio padre, modello con mobile portagiradischi e antine laterali, dotate di specchietti. Il giradischi originale è stato sostituito all’epoca da un mio zio, con uno non originale, peraltro bianco e bruttissimo. La mia domanda è se sono ancora reperibili giradischi originali per il modello descritto. Ringraziando anticipatamente, invio cordiali saluti.
    Tito

  6. desidero avere informazioni su una radio a valvole che mi è stata regalata in francia e che ho portato qui, è di marca “martial” ha cinque valvole di tipo 6v6 6q7g 5y3 e altre due che stò cercando di conoscere, ha mobile in legno e tre gammme d’onda 0c, 0l , om vi ringrazio anticipatamente della vostra preziosa collaborazione alphonse

  7. Buonasera,

    sto riparando la radio del nonno, una C.G.E. 463 del 1938.
    Mi manca l’altoparlante che, se non erro, dovrebbe essere del tipo elettrodinamico con bobina di campo del valore di 3000 Ohm (modello con trasformatore di uscita), la potenza dovrebbe aggirarsi sui 6/8 W.

    Ho visto che avete in vendita un altoparlante di medio-grandi dimensioni, da radio Superla anni ’30 (mod. 740), elettrodinamico, completo di trasformatore, adatto anche per radio a console, secondo voi potrebbe andare bene?

    Grazie,

    Giordano Mariti,
    Asolo (TV)

  8. Buongiorno,

    ho ereditato dai miei genitori una radio-giradischi marca Kaiser (il giradischi è marca Philips). Risale alla prima metà degli anni ’60, era un regalo di nozze. La radio funziona ancora bene, ma il giradischi purtroppo no. Sono di Trieste, ho cercato qualcuno in città che potesse aiutarmi, ma niente da fare. Lei potrebbe occuparsi della riparazione del giradischi?

    Grazie

    Cordiali saluti
    Gisella Fornaca

  9. Buongiorno!
    Avrei bisogno di aiuto per terminare il restauro di una Ducati RR4061 la cui scheda ho trovato su Radiomuseum.
    Dovendo ricostruire il pannello posteriore avrei bisogno di una buona immagine della targhetta rossa che si vede nella relativa foto.
    Grazie per tutto quello che potrà fare..

  10. Buongiorno,
    non possiedo la radio in oggetto ma inoltro la richiesta a chi ha pubblicato le foto su Radiomuseum, con la preghiera di inviarle l’immagine richiesta.
    Cordiali saluti

  11. buona sera Alessandro del Poi
    Ho trovato il suo sito indirettamente dopo una ricerca in rete, ho da tempo un amplificatore Steg pst 200 bl e cercando qualche informazione sono giunto alla pagina di Radiomuseum dove lei ha caricato alcune foto del ,modello in suo possesso . dal confronto tra le foto reperibili in rete il suo sembre essere la versione più simile al mio volevo chiederle se lei ha sostituito dei componenti ho meno . E se ho delle informazioni in merito a questo amplificatore di cui si trova poco o nulla , salvo forse qualche giudizio non sempre lusinghiero .
    molte grazie
    Luca

  12. Ho un sintonizzatore ST2000 Imperial di marca tedesca, e da diversi mesi non mi funziona più la radio poiché occorre sostituire il ” Circuito integrato ( codificatore FM ) “”UA767PC”” di cui ho difficoltà a recuperare il ridetto pezzo di ricambio. Le chiedo cortesemente se ha la possibilità di aiutarmi a recuperarlo e/o a darmi qualche informazione in merito. La ringrazio di cuore.
    Cav. Michelarcangelo SIMONE

  13. Buonasera sig. Alessandro
    Sto sistemando un Radiomarelli RD231 uguale a quello di radiomuseum ID = 115228.
    Lo schema l’ho già trovato.
    Funziona regolarmente ma volevo verificare l’allineamento delle MF. Purtroppo, collegando l’oscillatore modulato al punto “C” dello schema, l’uscita dello stesso “acquisisce” anche una parte della frequenza selezionata sull’apparecchio (somma i 455KHz alla frequenza sintonizzata). Con questo segnale distorto ovviamente non provo a ritoccare alcuna MF!
    Per caso è in possesso delle note di taratura della Radiomarelli per questo apparecchio?
    P.S. Avrei allegato foto, ma non so come.
    Mille grazie in anticipo.
    Valter Caporello

  14. Ho una radio Ultrasonic s.90 credo non funzionante….volevo sapere la sua valutazione,le posso mandare le foto ma non so come fare…..

  15. Sig. De Poi salve, se ha modelli Prandoni e Trans Continents desidererei ricevere disponibilità e prezzi. Ringrazio anticipatamente e con l’occasione saluto. E.P.

  16. Salve sig.DE POI,
    gradirei sapere se le invio il mod. 1070 dell’ALLOCCHIO BACCHINI, completo di giradischi, potrebbe metterlo a posto.
    Io sono di Cervignano del F.li.
    Cordiali saluti
    Luca

  17. ciao, volevo sapere quanto poteva costare revisionare/riparare una radio/giradischi modello Harmony della Telefunken anni ’50 apparecchio e volevo anche chiedere se potevi nel frattempo darmi una “dritta” non riesco a sintonizzare le stazioni radio. Ho visto che dietro ci sono due fili con all’estremità due placchette e presumo che siano delle antenne…ma non capisco dove vadano collegate….forse fra di loro ? non vorrei far “scoppiare” il tutto…mi dispiacerebbe tantissimo…ti allego delle foto…..

    grazie, buona giornata

  18. RIPARAZIONE IMCA RADIO IF 71 Va SERIE ESAGAMMA.

    Buongiorno, la mia Radio di cui all’Oggetto dopo qualche mese di riposo non riceve più e quando si riaccende non produce alcun fruscìo/rumore.Le sue valvole si accendono tutte : è possibile ripararla ? Attendo un gradito riscontro in merito.Grazie. Cordialmente, Marco Mira D’Ercole – Crema (Cr).

  19. Gent.mo sig De Poi sono in possesso di una radio Atwater Kent modello 40 che attualmente è in riparazione da un tecnico della mia zona. Avrei necessità di reperire il trasformatore interstadio.
    Sa dirmi dove poteri trovarne uno di ricambio?
    Grazie in anticipo per quanto potrà rispondermi.
    Il mio recapito è: 3358233837

  20. Salve SOS ….SOS ….SOS,
    Ho riparato una radio Incar lv 57 ( simile anche alla lv 56 di produzione italiana Vercelli 1946/50 ) nel riposizionarla nel suo alloggio mobile però, mi si è spezzato
    il cordino della sintonizzazione. Stavo quindi cercando uno schema, per il montaggio di un cordino ex-novo, ho provato da
    circa una ventina di giorni sfogliando riviste e schemi on line , ma con scarso risultato. Sarei grato a qualcuno se riuscisse a
    darmi una dritta. Grazie per l’attenzione e cordialissimi saluti. Salvatore Cocca

  21. Egregio sig. De Poi sono in possesso di una radio con giradischi marca Phonola modello RFV 7537.La radio e il giradischi funzionavano benissimo fino a pochi giorni fa poi si è rotto il cordino che cambia le stazioni radio e la manopola gira a vuoto.Ho già smontato il frontale dove c’è il cordino rotto ma non capisco come era messo originariamente e non sono in grado di sostituirlo con uno nuovo.Potrei avere uno schizzo su come va posizionato il cordino per favore?Ho visto che lei possiede la mia stessa radio può gentilmente darmi una mano?Grazie.

  22. Buongiorno Sig. De Poi , possiedo una radio Phonola Castiglioni 563, vorrei chiederle dove trovare la copertura della scala (celluloide o simile) perchè quella esistente
    è molto malconcia (sgrinzita) e non permette la lettura della scala che invece è in ottimo stato. Misure del foro della ghiera per la copertura mm.63×63. Grazie. Attendo risposta. Luciano .

  23. Buongiorno Salvatore,
    non posseggo il modello, ma se prova a fare delle fotografie dettagliate e nitide del meccanismo posso provare a darle una mano.

  24. Buongiorno Maurizio,
    non posseggo il modello, ma se prova a fare delle fotografie dettagliate e nitide del meccanismo posso provare a darle una mano.

  25. buongiorno Sig. De Poi, possiedo una radio Stern-Rochlitz, mod. Beethoven (tipo 2 senza antenna interna) che penso abbia un problema in una bobina di media frequenza. Vorrei chiederle se è interessato alla riparazione. cordiali saluti

  26. Buonasera sto restaurando un mobile radio-giradischi Lesa anni ’60. Ho l’interruttore a manopola on-off che non funziona. Il modello è Lesa mod.155. Vorrei sapere dove posso rivolgermi o se voi potreste procurarlo.
    Grazie
    Francesco

  27. Buonasera salve sono in possesso di una radio antica e vorrei sapere secondo lei quanto potrebbe essere valutata.
    Grazie

  28. Buongiorno

    Ho una radio F.I.R.T.E. VR 21, che fino al mese scorso funzionava bene. Da inizio mese dopo circa 20 minuti, il suono diminuisce drasticamente. Parlando con un amico esperto di audio video, pensiamo che possa dipendere dalla valvola , ma non sappiamo quale sostituire, mancando lo schema elettrico.

    Ci potete aiutare, o indicandoci quale valvola sostiture(e con quale modello) o se esiste lo schema elettrico.

    Certo di una risposta invio cordiali saluti.

    Roberto Casale

  29. Buongiorno Roberto,

    è difficile stabilire se dipenda da una delle valvole oppure da qualche altro componente. La prima indiziata comunque potrebbe essere la valvola finale EL84 (la seconda da destra), però verifichi che non diventi incandescente, in tal caso uno dei condensatori è difettoso e va cambiato altrimenti anche la nuova valvola avrà vita breve.

    La cosa migliore sarebbe comunque dare una revisione completa all’apparecchio.

  30. Guten Tag mein Vater hatte 1960 einen Fernseher in Neapel gekauft Marke Wündersen ein Globus zum aufklappen.
    Mich würde interessieren wer die gebaut hat,
    und ob er einen Wert hat modello mp20+d 60

  31. salve ho una radio d’epoca da sistemare , si accende si sente il fruscio delle stazioni ma non si sente la voce , vorrei sapere se si potrebbe riparare , questo e il mio numero di cellulare 3277695965

  32. Gent.sig. De Poi Posseggo una watt radio modello super stella42 funzionante in tutte tre le gamme d’onda in perfette condizioni di mobile ,unico problema la scala parlante parzialmente cancellata penso per eccesso di pulizia con prodotti non adatti allo scopo.Ho visto su antiche radio che lei ne possiede una con la scala parlante in ottime condizioni,sarebbe possibile con il dovuto compenso avere una stampa di detta scala parlante in modo da poter ripristinare la mia con una slide magari autoadesiva
    Cordiali saluti
    Mario

  33. Buonasera,posseggo un telefunken harmony e non riesco a trovare la testina .mi saprebbe indicare se si riesce a trovare qualcosa,magari anche un modello compatibile ?
    Grazie per la collaborazione.

    Saluti

  34. Buongiorno, ho ereditato dai nonni un telefunken Little Memory R174 perfettamente funzionante mancante solo di 1 pulsante, la vorrebbero acquistare ma non ho la minima idea del valore. Mi potrebbe gentilmente suggerire a che cifra la potrei vendere?
    La ringrazio infinitamente, cordiali saluti Enrica Crivelli

  35. salve vorrei un consiglio,
    ho ereditato circa 300 radio vintage a mobile e da soprammobile
    di varie marche italiane e straniere
    comprese varie scatole con valvolame e parti ricambio
    chi potrei contattare per vendere il tutto inblocco ??
    inoltre nella collezione ci sono vari tipi di grammofoni completi/incompleti con parti di ricambio
    grazie

  36. ho un grundig concert boy 206 che funzionicchia male
    avrei bisogno di una riparazione mi interessa che riceva bene l AM
    lo uso nella casa di montagna alpi marittime francesi
    per ricevre radio rai uno 657 kh e radio rai lombadia 999 kh
    il segnale è molto distrurbatoe si perde a tratti
    potete anche farmi una venetuale antenna a telaio quadro
    per detta radio
    1000 grazie per la vostra risposta
    domenico ferrero 338 8828697

  37. Nel modello Philips BI290U il contenitore in alluminio del gruppo A.F. presenta due cerchiature che corrispondono, grosso modo, alle due bobine interne. La particolarità si può notare anche su altri modello Philips coevi. Mentre queste cerchiature non sono sempre presenti sullo stesso modello, come si può notare anche tra quelli illustrati su Radiomuseum. Lei conosce quale possa essere il motivo di queste cerchiature? Grazie per una risposta. C. Gatti

    Buongiorno,

    non mi e’ mai capitato di dover aprire una di queste bobine, ma credo che il motivo possa essere la centratura del supporto interno delle bobine stesse. In esemplari di serie diverse potrebbero aver trovato un diverso sistema di centrare le bobine medesime, e quindi le strozzature lungo il cilindro dello schermo potrebbero non essere state piu’ necessarie. Altre motivazioni di tipo “elettrico” non mi vengono in mente, in quanto l’avvicinare lo schermo alle bobine medesime introduce delle perdite e non credo fosse questo l’intento.

  38. Buonasera,
    sono alla ricerca dello schema elettrico del ricevitore della ARS RADIO Milano mod. 56E .
    Mi potete aiutare ?
    Grazie

  39. Salve,
    visiti Radiomuseum.org per la ricerca di schemi: abbiamo pubblicato quelli in nostro possesso su tale sito, e sono scaricabili anche per i non iscritti.

  40. Salve,
    mi chiamo Fernando Tamburini. Sono un collezionista di radio d’epoca e grammofoni. Sono di bologna, e anche io mi occupo di restauri. Sto riparando una Vega 641. Avrei bisogno della scala parlante. Lei ha per caso qualcosa di simile o adatto? Grazie molte.

    p.s. Ho anche io parecchio materiale per ricambi. Se dovesse aver bisogno di qualcosa, mi contatti, anche solo per conoscerci.
    il mio numero è 3385659353.

    Saluti.

Rispondi